Ultimo aggiornamento: 2380 giorni fa        

06
feb
Really Simple... che? Guida definitiva all'uso dei Feed RSS

Link sponsorizzati
Rss: questo sconosciuto. Guida definitiva all'uso dei Feed Rss

Lo sapevate?! Non è necessario girare ogni giorno come pazzi tra i vostri blog e siti preferiti per verificare se hanno pubblicato qualche novità. La stragrande maggioranza di essi, infatti, offre ormai da tempo un “servizio” chiamato Rss che, in pratica, consente di rimanere aggiornati sui contenuti pubblicati dai siti di proprio interesse senza muovere un dito.

Come ogni blog tecno-nerd-geek che si rispetti, anche Brain Essence è lieta di presentare la sua guida ufficiale all’uso dei Feed Rss. Uno strumento utilissimo per il lettore e di importanza vitale per il blogger, di cui si parla molto ma si spiega poco.

Per iniziare, questo ottimo video realizzato da CommonCraft e tradotto in italiano da SpaziDigitali potrà fornire un’esauriente panoramica di cosa siano e come si usino i Feed:

E adesso, sotto con la guida! Questi i temi che affronteremo:

  • Cosa sono gli RSS.
  • A cosa servono gli RSS.
  • Come si usano gli RSS.
  • I migliori “lettori” RSS.
  • Nuovo: Scegliere l’icona giusta per i propri Feed RSS.
Link sponsorizzati

Cosa sono gli RSS? Una spiegazione rapida.

Gli RSS sono… due cose in una!

  1. Per i webmaster, rappresentano un modo per ripubblicare i contenuti del proprio sito in una sorta di linguaggio standard, che può essere letto ed eventualmente ripubblicato anche su siti, piattaforme e sistemi diversi da quello di partenza.
  2. Per gli utenti, sono un modo semplice ma potente di raccogliere contenuti da diverse fonti sul web, facilitando così la possibilità di rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie pubblicate dai propri siti preferiti senza doverli visitare ogni volta singolarmente.

Avete mai notato quelle icone arancioni che sempre più spesso appaiono in cima o in fondo alle pagine di un sito? Bene, quelle icone sono il “segnale” che il sito è provvisto di un Feed, ovvero che ripubblica le sue notizie come “flusso” (che non è altro che la traduzione di “feed”) di contenuti Rss.

La sigla originariamente stava per Rich Site Summary (“Ricco riassunto di un sito”), ma è stata ben presto reinterpretata in Really Simple Syndication, ovvero “distribuzione veramente semplice”. L’Rss è dunque un linguaggio standard che permette di distribuire con grande facilità i contenuti di un sito e di riaggregarli e presentarli sotto altre forme. Wikipedia ne dà una spiegazione molto dettagliata.

A cosa servono gli RSS?

Entriamo ora un po’ più nel dettaglio. I “flussi” Rss, come dicevamo, sono di solito utilizzati per tenere d’occhio le novità pubblicate da molti siti senza navigare da uno all’altro.

Un tempo avreste aggiunto tutti gli indirizzi tra i preferiti e sareste stati costretti a visitarli una o più volte al giorno per verificare la presenza di nuovi articolo. Con gli Rss questo non è più necessario: è sufficiente installare sul vostro Pc un Reader, altrimenti detto “Aggregatore” o iscrivervi a uno dei numerosi servizi gratuiti che fanno la stessa cosa direttamente online. Più avanti in questa guida vi forniremo una lista dei programmi e dei servizi migliori a questo scopo.

Che usiate un software oppure un’applicazione in Rete, comunque, non dovrete far altro che aggiungere l’indirizzo del feed di vostro interesse alla lista di quelli da monitorare, e il vostro reader si occuperà di seguire il sito per voi, fornendovi la lista degli ultimi articoli pubblicati e avvertendovi in caso di nuovi aggiornamenti. In questo modo sarete certi di non perdervi nulla, un po’ come se vi foste abbonati a una newsletter personalizzata in base ai vostri interessi. In effetti, tra Rss e newsletter corrono varie analogie, e alcuni dei servizi che vi presenteremo tra poco permettono proprio di ricevere gli aggiornamenti del feed non su un aggregatore, bensì direttamente nella propria casella di posta elettronica.

Icona di un Feed RSS

Come si usano gli Rss?

Se già avete un aggregatore, vi basta copiare il link del Feed di vostro interesse e incollarlo all’interno del vostro programma. Per far questo, nella maggior parte dei casi basterà cliccare col tasto destro del mouse sull’icona arancione che identifica il Feed e selezionare “Copia collegamento” dal menu contestuale.

I migliori “lettori” RSS.

Esistono diversi tipi di aggregatori, a seconda del computer, del sistema operativo e in alcuni casi del browser che si utilizza. Alcuni funzionano come applicazioni a sé stanti, altri come accessori, plugin o estensioni di altri software, come quelli che usate per controllare la posta o per navigare sul Web. Moltissimi sono gratuiti, alcuni offrono caratteristiche più evolute ma sono a pagamento.

Di seguito, vi presentiamo un elenco dei migliori strumenti gratuiti per leggere i Feed RSS, con una breve spiegazione delle loro caratteristiche e qualità.

Pagine iniziali personalizzabili, o “Desktop Virtuali”.

  • iGoogle. La start page targata Google. L’inconfondibile look del celebre motore di ricerca, con la possibilità di aggiungere nella stessa pagina notizie, foto, previsioni meteo e altro ancora dal Web.
  • MyYahoo!. La risposta del principale concorrente di Google. Sicuramente più bella da vedere, ma non altrettanto ricca in quanto a widgets.
  • NetVibes. Da quando l’ho scoperto, NetVibes è divenuto la pagina iniziale sui browser di tutti i miei Pc. Il funzionamento è lo stesso di iGoogle, ma la grafica è decisamente più accattivante. Io l’ho organizzato in diverse pagine: la prima con i widget che uso più frequentemente, come la posta, il meteo, i feed dei miei blog e di alcuni quotidiani italiani e stranieri; le successive, invece, con i feed dei blog che seguo, divisi per argomento: politica, tech, ecc.
  • PageFlakes. Altro “big” in fatto di pagine iniziali personalizzabili. La registrazione e il setup sono velocissimi. A differenza degli altri, PageFlakes integra al suo interno un social network che lo rende molto interessante.
  • YourMinis. Un vero e proprio desktop virtuale dalla grafica molto curata. Grazie alla possibilità di raccogliere numerose microapplicazioni in uno spazio singolo personalizzabile al quale puoi accedere ovunque ti trovi, la home page personalizzata YourMinis aggrega le tue destinazioni online favorite in un unico ambiente accessibile.

Aggregatori online.

  • Google Reader. Il lettore fornito da Google è senz’altro uno dei più diffusi. La grafica “senza fronzoli” e l’immediatezza d’uso sono, comuni a tutte le applicazioni di Big G, sono tra i suoi pregi maggiori. E’ utilizzabile con lo stesso account necessario ad accedere agli altri servizi Google, come Gmail. Per avere un’idea di come funzioni, è disponibile un tour virtuale.
  • Bloglines. Uno degli aggregatori online più diffusi, ovviamente disponibile anche in italiano. Bloglines è la soluzione ideale per quanti desiderano disporre di una ricca dotazione di strumenti per leggere i propri feed ovunque.
  • TailRank. Altro aggregatore web “classico”, forse meno conosciuto dei suoi concorrenti, ma con un’arma in più: attraverso gli algoritmi sviluppati dal fondatore Kevin Burton, infatti, TailRank è in grado di analizzare i feed e valutare le proprietà dei contenuti analizzati promuovendo in prima pagina quelli maggiormente di rilievo in base a link, citazioni e commenti.

Aggregatori desktop.

Personalmente, non mi sono mai servito di software appositi per leggere i feed, perché trovo molto più comodo farlo direttamente online, dalla mia pagina iniziale con NetVibes o dal lettore di Google. Ad ogni modo, MetaCentric ha recensito un gran numero di web aggregators cui vale la pena dare un’occhiata prima di decidere quale sia la soluzione più adatta a noi.

Aggregatori via mail.

Perché recarsi su un sito (fosse anche solo quello del proprio aggregatore di fiducia, quando è possibile tenersi aggiornati direttamente dalla propria mail? Ecco a cosa servono gli email aggregators, come FeedBlitz, NewsPipe e RssFwd.

Plugin per Mozilla Firefox.

Il nuovo Internet Explorer 7 integra finalmente un lettore di feed al suo interno. Una funzionalità che Firefox prevede già da molto tempo. Il browser di casa Mozilla, però, a differenza di quello Microsoft, può essere potenziato grazie ad una serie di plugin ed estensioni, tra le quali le migliori per leggere gli RSS sono sicuramente Sage e Wizz Rss News Reader: entrambi aggiungono un pannello laterale a scomparsa, come ad esempio quello dei preferiti, contenente l’elenco dei newsfeed per una più facile consultazione.

Scegliere l’icona giusta per i propri Feed RSS.

E’ di fondamentale importanza per un blogger che i propri Feed RSS siano posti in bella vista e siano facilmente riconoscibili. Per questo, le icone che identificano i Feed sono poste generalmente in alto nella pagina, in maniera che siano immediatamente visibili, e sono scelte con molta cura, per attrarre il più possibile l’attenzione dei visitatori. Noi di Brain Essence abbiamo pubblicato una raccolta definitiva (come speriamo lo sia stata questa guida!) di icone per i vostri Feed RSS: non dovete far altro che andare qui e scegliere quella che preferite!

Bene, con questo penso sia tutto. Fatemi sapere se c‘è ho dimenticato qualcosa, e buon divertimento con i Feed RSS!

__
Segnala questo post sui social network:

Ti è piaciuto questo articolo? Clicca su Ok, non costa nulla. Grazie 1000! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


 Data di pubblicazione06/02/2008  Autore vitto Categorie Categorie:   Invia per email   Torna su

Abbonati al Feed RssAbbonati al Feed RssTi è piaciuto l'articolo? Aggiungici ai tuoi preferiti o clicca qui per abbonarti al nostro Feed RSS ed essere sempre aggiornato sulle ultime news. Non sai cos'è un Feed RSS? Leggi la nostra guida!
Link sponsorizzati

Articoli (forse) correlati:

Commenti

#1 · Mirko
14. agosto 2008, 16:21

Domanda:… abbonarsi ad un sito tramite Feed ha un costo?
E complimenti… l’ articolo non è affatto male!

#2 · Braist
17. agosto 2008, 18:37

Ciao Mirko,
no, abbonarsi al feed di un sito è completamente gratis. E grazie per i complimenti! ;)

Perché B/E

Logo Brain Essence

Brain Essence non è solo un blog dedicato alla divulgazione scientifica e tecnologica, ma rappresenta un gruppo di lavoro che opera da anni nel settore dell’ICT, del web design e del web marketing. Sviluppa software, applicativi web based e contenuti digitali.

Il nostro know how al vostro servizio. Scopritene di più, e per qualunque informazione non esitate a contattarci.

Portfolio: gli ultimissimi lavori

International Acting School Rome Aprileonline.info Casa Vacanze Gib&b Domus Julia Fin Social Giorgina Cantalini, Attrice e Pedagoga Hotel Julia ICSC 2009 - 4th International Conference on Spatial Cognition Link Video Marco Barozzi online Raf Immobiliare Waveride (per Budweiser e Libero.it)
(clicca sulle immagini per ingrandirle)

Ricerca

Spot

Guida SEO di GiorgioTave

Categorie

Archivio

Feedati di noi [?]

Feed Rss

Non sai cosa sono i Feed RSS?
Scoprilo subito!

Leggi il blog via email:

Offerto da FeedBurner

I più letti

Blogroll

Hai un blog anche tu? Abbiamo una proposta molto interessante per te!

Altro

Creative Commons License

Seguimi su Libero Mobile

W3C xhtml 1.0 trasitional valid

W3C css valid

W3C atom 1.0 valid

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Blogger italiani - Web 2.0 Made in Italy

Il Bloggatore

Join My Community at MyBloglog!

page counter

MyBlogLog

BlogCatalog